I Nostri Prodotti
Assortimento

Bounty

18.00 4x90gr
Quantità
(20 disponibili)

Ispirato all’iconico snack che ha fatto impazzire gli amanti del cocco di mezzo mondo.
Ovviamente in versione raw vegan.
Senza glutine, zuccheri raffinati, uova, latte e derivati, soia, lieviti e prodotti chimici.
Confezione da 4 monoporzioni.

Principio nutritivo per 100 gr % RDA
Valore energetico 345 KCal
Carboidrati 18 g
di cui zuccheri 12 g
Proteine 5 g
Grassi 28 g
di cui saturi 20 g
Fibre 1,5 g

Le ricette Bounty
Bounty smoothie bowl INGREDIENTI:
Inserisci nel frullatore la banana tagliata a pezzi con il cocco rapè e inizia a frullare per ottenere una purea, successivamente aggiungi la polpa di cocco.
Frulla tutti gli ingredienti fino ad ottenere una consistenza cremosa come nella foto.
Se necessario, per ottenere la crema più velocemente aggiungi un goccio di latte nel frullatore.
Completa la bowl con il cioccolato fuso, il cocco a scaglie e i bounty raw.

Ricetta Bounty crudisti: (12/14)
-250gr di cocco rapè
-3 cucchiai di miele o agave
-2 cucchiai di olio di cocco
-1 cucchiaino di estratto di vaniglia
-pizzico di sale
-una tavoletta di cioccolato crudo

Procedimento:
Frulla i primi cinque ingredienti nel frullatore, successivamente crea delle mini-bastoncini mettili in freezer per farli solidificare.
Sciogli la barretta di cioccolato crudo (puoi aggiungere anche un cucchiaino di olio di cocco), immergi le barrette di cocco e rimettile in freezer per farle solidificare.

- 2 polpe di cocco
- mezza banana
- 2 cucchiai di cocco rapè

Toppings:
- cioccolato raw
- scaglie di cocco
- raw bounty
Bounty pitaya INGREDIENTI:
1- in un frullatore potente, aggiungi il latte di cocco con la frutta congelata
e frulla tutto insieme per circa 60 secondi finche’ risulta compatto denso e
cremoso.
2- aggiungi il cocco essicatto e mixa insieme.
3- prepara una teglia da forno, coprendo con due fogli di carta da forno.
4- metti il composto ottenuto su due fogli di carta forno e, con una spatola, stendi
un rettangolo dello spessore di 2 cm.
5- conserva in freezer e lasciala congelare per una notte.
6- Il giorno dopo ricavate dei rettangoli delle dimesioni di 8 cm x 3 cm. Modellate
i rettangoli cercando di arrotondare gli angoli. Mentre prepari il cioccolato
rimmeti le barrette nel freezer.
7- fai sciogliere il cioccolato a bagnomaria o in microonde.
8- togliete le barrette di cocco dal freezer.
9- immergete le barrette nel cioccolato fuso, una alla volta, aiutandovi con una
forchetta.
Disponete i vostri Bounty su un foglio di carta da forno e metteteli in frigorifero
in modo che il cioccolato si solidifichi, ci vorrà circa 1 ora.
Et voilà! I Bounty di pitaya fatti in casa sono pronti!

Conservate in freezer e toglieteli qualche minuto prima di mangiarli.

Quantità: 24 barrette
Tempo di preparazione:
1- 10 minuti la prima fase (riposa per una notte in freezer)
2- 20 minuti la seconda fase il giorno dopo (riposa per un’ora in frigo + una notte in freezer)

Per il composto della barretta:
▪️200 ml Cocco27 @perfetto_raw_juice
▪️300 g polpa di pitaya congelata @acai_ti_amo
▪️3 banane mature congelate
▪️100 g di cocco essicatto
Per la copertura:
▪️150 g cioccolatto fondente vegano
Prodotti Correlati

Carrot Cake

Rivisitazione in chiave crudista di uno dei dolci più amati...
18.00
QNT

Cheesecake al lampone

Una base croccante di mandorle tritate ed agave, ricoperta...
18.00
QNT

Cheesecake al mango

Una base croccante di mandorle tritate ed agave, ricoperta...
18.00
QNT

Cheesecake lamponi e mirtillo

Una base croccante di mandorle tritate ed agave, ricoperta...
18.00
QNT
Torna su