VI INFORMIAMO CHE MARTEDÌ 14 AGOSTO E MARTEDÌ 28 AGOSTO NON SI EFFETTUERANNO SPEDIZIONI

Novità dal Mondo Açaitiamo
AS10: la bevanda studiata dalla NASA per i propri austronauti Il nome in codice è AS10, ed è una bevanda a base di frutta e verdura con potenti proprietà antiossidanti. È stata studiata dalla NASA per proteggere gli astronauti dagli effetti nocivi delle radiazioni dello spazio cui sono esposti nelle loro missioni. Tra i vari ingredienti di AS10 troviamo il CUPUAçU (Theobroma grandiflora), l’ACEROLA, le bacche di AçAI, il fico d’india, lo yumberry, la melagrana, l’uva, il tè verde e altri ancora. Tutti alimenti con spiccate proprietà antiossidanti che, miscelati insieme, aumentano di molto la loro attività contro i processi ossidativi dell’organismo, o ROS. Ad aver scoperto che questa bevanda può essere utile per tutte le persone che vogliono “ringiovanire” sono stati i ricercatori dell’Università dello Utah che hanno testato gli effetti di AS10 su 180 volontari. Ai partecipanti è stata scattata una foto del viso prima dell’inizio dello studio, in modo da fissare lo stato della pelle per essere confrontato successivamente. Durante il periodo di follow-up, durato quattro mesi, i volontari dovevano assumere la bevanda due volte al giorno. Poi, al termine del periodo di test, sono state scattate altre foto del viso. I risultati, si legge nel comunicato UU, hanno mostrato una riduzione di ben il 30 percento delle macchie cutanee da raggi UV e del 17 percento delle rughe. Secondo il dottor Aaron Barson, autore principale dello studio, tra gli altri effetti, gli antiossidanti presenti nell’AS10 disinnescano le ROS (le specie reattive dell’ossigeno) prima che possano causare danni. In più, agiscono sui radicali liberi per combattere lo stress ossidativo, permettendo la riparazione naturale della pelle e rallentando l’invecchiamento cutaneo. «La pelle è il tessuto del corpo che viene esposto per primo ai raggi UV e sappiamo che è sensibile al processo ossidativo – spiega Barson – Il nostro studio dimostra che [la pelle] beneficia grandemente di una riduzione in questo stress. Gli effetti dello stress ossidativo sulla pelle possono essere rapidamente modificati e la pelle può guarire se stessa bevendo l’AS10».
03/12/2012
TORNA ALLE NOTIZIE
Torna su